giovedì 23 ottobre 2014

Per cominciare


Ma io dov'ero quando è uscito “La trama del matrimonio” di Jeffrey Eugenides? E se c'ero, dormivo...
Sono riuscita a leggere finora solo una sessantina di pagine ma già lo adoro. Come si fa a non amare un libro che inizia così: “Guardiamo i libri, per cominciare.”? E lunghi elenchi di libri, citazioni, autori che riempono pagine su pagine. Non so voi ma io non faccio altro che prendere nota, oltre a provare un forte dispiacere per la grossa lacuna che ho in fatto di critica e analisi del romanzo; mi ha fatto quasi tornare la voglia di tornare all'università. Quasi mamma, se mai un giorno mi leggessi...
Ho apprezzato altrettanto tutti i vostri commenti e suggerimenti. Anche in questo caso, perché non ci ho pensato prima? In fondo non è sempre quello che ho desiderato per questo blog, che diventasse un luogo di scambio?
Ho preso nota di tutti i titoli da voi consigliatomi prima di recarmi in biblioteca ma poi la scelta l'ha operata il destino. Tra non presenze in catalogo e un paio già in prestito, l'unico disponibile era il romanzo di Eugenides. Letto l'incipit, però, non ho avuto dubbi e ora non vedo l'ora di proseguire nella lettura.
Grazie quindi per i vostri consigli, chissà che non diventi un “appuntamento fisso”, non mi dispiacerebbe viste le premesse e a voi?


6 commenti:

  1. Grande romanzo! Personaggi indimenticabili! Sì, alla rubrica fissa.
    Bacione Sandra

    RispondiElimina
  2. Contenta di aver dato un consiglio gradito! E' un libro da caderci dentro e restare lì per un po' e volentieri. Forse il migliore di Eugenides che sa raccontare le storie come pochi.

    RispondiElimina
  3. Adorato anche da me, e tanto.
    E non solo per le citazioni e tutti quei titoli.
    Ma per lui, e per lei, e per l'altro lui.
    A te un abbraccio stretto.
    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahi!... Ricambio l'abbraccio stretto! :-)

      Elimina