venerdì 30 maggio 2014

La sartoria delle parole


Sono innamorata di Instagram. Gli inglese direbbero che sono addicted; infatti devo auto limitarmi e non è per niente facile.
Per chi non lo sapesse è un' App per cellulare che ti permette di condividere le tue foto con il mondo intero, se vuoi, o in forma privata, quindi solo con chi desideri tu, se lo preferisci. Per me è un modo per continuare a praticare la fotografia, cosa che riesco a fare sempre di meno con la tradizionale macchina fotografica. Ma soprattutto è un mezzo semplice e immediato per ammirare gli scatti di bravissimi fotografi, vedere luoghi che non potrei mai avere la fortuna di visitare, curiosare in momenti di vita altrui e scoprire tante persone molto più creative di me, fonte di grande ispirazione.
L'autrice della fotografia che apre il post è una maga del cucito, le sue gonne sono il sogno della principessa che abita dentro di noi e le foto che fa della tavola della colazione fanno venire l'acquolina in bocca.
Prendo in prestito il suo bigliettino per scriverne uno virtuale a voi, invitandovi ad andare a scoprire come realizzarlo nel blog omonimo di “La sartoria dei confetti”, e augurandovi un creativo fine settimana.


2 commenti:

  1. WOW che fantastico blog! Io come sai sono poco social e ne sono felice, il mio blog mi basta: per come lo vivo è già molto impegnativo.
    Un abbraccione e buon fine settimana luuuungo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra, hai tanti di quei contatti che non so come fai!

      Elimina