venerdì 22 aprile 2016

Reader Essentials


Domani è la Giornata Mondiale del Libro. Le iniziative si sprecano, gli inviti a leggere anche, del mio amore per i libri e per la lettura ve ne ho parlato fino alla nausea. Oggi voglio parlarvi del contorno della lettura, di oggetti frivoli, forse inutili ma proprio per questo indispensabili; così come a un piatto di cucina basta un ingrediente in più per renderlo superlativo, anche come e con cosa leggiamo può avere il potere di rendere ancora più speciale un libro.
Sono tutti oggetti di persone fisiche o realtà che seguo su Instagram, a parte la tazza, tutti completamente made in Italy, la qual cosa li rende ancora più di qualità. Ed è proprio di questo che ultimamente voglio circondarmi: talento, originalità, eccellenza e di entusiasmo, incarnato da questi artigiani e creativi.
Gli indispensabili di ogni lettore:
Una tazza per mantenere l'idratazione perché, si sa, quando un libro prende non ci si alzerebbe mai dalla poltrona.


Un portapenne per avere sempre a portata di mano una matita, per sottolineare i passaggi che ci colpiscono.


Un taccuino per trascrivere le frasi più belle o le perle di un autore.


Un segnalibro perché, se siete come me, amate poter toccare con mano a che punto del libro siete.


Una custodia per proteggere i nostri dispositivi elettronici perché, anche se amanti irriducibili della carta, siamo scesi a patti con la tecnologia per non venire sommersi da una montagna di tomi.


Facciamoci un regalo!

Tazza = BookRiot
Astuccio ...zzi miei = Funky Mama
Taccuino Oyster = Zelda Was a Writer
Segnalibro = thelapisu
Custodia I-Pad Mini = Pretty in Mad

(Photocredit: tutte le foto che ho utilizzate provengono dai siti dei produttori e sono di loro appartenenza. Rimango a disposizione nel caso ritenessero ne abbia fatto un uso improprio)

6 commenti:

  1. Mi piace leggere, anche se non sempre riesco a dedicarmici come vorrei. Ma amo ancora di più tutto il contorno, indispensabili supporti che regalano gioia tanto più sono carini ;-)
    Un abbraccio
    la effe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, leggere è solo una scusa... ahahah, scherzo, ovviamente!

      Elimina
  2. Le due cose davvero indispensabili per me sono matita e segnalibro, ma mi piace molto l'idea della tazza "per non restare disidratati"...Provvederò.
    claudiag

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho tante tazze, tanti segnalibri e ancora più matite, ma non sono mai abbastanza... :-)

      Elimina
  3. Uh, quante belle cosine. Personalmente sto facendo dei segnalibri bellissimi - che modestia - per i miei fans!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se sono tra i fortunati... eheheh!

      Elimina