lunedì 9 novembre 2015

Niente altro


Continuano ad essere giorni poco ispirati -così poco ispirati che non sto neanche leggendo- ma, complice il tempo bellissimo, ho passato delle piacevoli giornate all'aperto, beandomi dei colori dell'autunno, del caldo inaspettato del sole sul viso, della compagnia di VV e mio marito, gli amori della mia vita, e del dolce far niente. Li condividerò con voi, se vi va. Per ora, una poesia scovata su Instagram, per iniziare questa settimana, tutta nuova, ancora da scrivere, ancora da vivere.

E guarda il mondo. E riposa
senz'altro impegno che aggiungere
la tua perfezione a un altro giorno.
Il tuo compito
è sollevare la tua vita,
giocare con lei, lanciarla
come voce alle nubi,
a riafferrare le luci
che ci hanno lasciato.
Questo è il tuo destino: viverti.
Non devi fare nulla.
La tua opera sei tu, niente altro.

Pedro Salinas

2 commenti:

  1. Che belli questi versi, me li trascrivo per rileggerli quando penso al senso della vita.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contenta ti siano piaciuti! Ricambio l'abbraccio.

      Elimina