giovedì 15 settembre 2011

Una normale Principessa

 Arrivavo da una serie interminabile di spam così, quando nella cassetta della posta elettronica ho trovato l'ennesima e-mail di uno sconosciuto che, per oggetto, aveva la parola Principessa, io questa principessa me la sono immaginata nuda. Per fortuna non ho cancellato la e-mail, perché così non avrei mai avuto il piacere di incontrare Cenerontola. Nella e-mail, infatti, Davide Nonino mi raccontava della prossima pubblicazione della favola “Cenerontola. Principessa all'arrembaggio” e domandava se mi avrebbe fatto piacere leggerla in anteprima. Secondo voi che cosa ho risposto?
Il giorno stesso in cui ho ricevuto il gradito pacchetto, dopo cena, mi sono messa comoda nel mio angolo preferito del divano e ho iniziato subito a leggere il libro. Non mi sono alzata di lì fino a quando non l'ho finito!
Chiuso il libro, per quelle inspiegabili (ma neanche tanto) associazioni di idee, mi è venuta in mente una frase che avevo letto in “Americane avventurose”:

Oggi le ragazze sembrano tutte uguali: lo stesso fisico, sottile e sexy, lo stesso tipo di calze, lo stesso tipo di pantaloni, lo stesso taglio di capelli, e lo stesso tipo di pensieri.
Mae West
Ebbene, fino a ieri avrei potuto dire la stessa cosa delle Principesse. Ma oggi ho conosciuto Cenerontola e lei sì che non è come tutte la altre Principesse! Lei è speciale perché è prima di tutto una donna normale che «abita, più o meno felice e contenta in affitto in un castello, si spaparanza sul divano a lavorare la maglia, è fanatica del cioccolato e sogna un'occasione per cambiare le cose». Trovatemi una donna a cui non piaccia fare neanche una di queste cose!
Come scrive nell'introduzione Elasti, del blog nonsolomamma.com, Cenerontola è il ritratto «della folle, eroica, nobile e straordinaria normalità di tutte noi»
Ed è anche generosa! Perché supporta la Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus devolvendo il 10% dei proventi per aiutare i bimbi di Haiti con il programma Maternità Sicura.

In attesa di fare la conoscenza di Cenerontola nelle librerie (26 settembre 2011, save the date!) vi invito a dare una sbirciatina qui.

E voi, che Principesse siete?

1 commento:

  1. ma in questi giorni mi sento pochissimo principessa direi. Sbircio il libro. baci

    RispondiElimina